Basilica di San Francesco e Sacro Convento
Basilica di San Francesco e Sacro Convento
Il complesso basilicale si compone di due chiese sovrapposte: l'inferiore (1228 - 1230) e la superiore (1230 - 1253) e una cripta, scavata nel 1818, con la tomba del Santo. Si accede alla prima dalla piazza inferiore, delimitata da un portico del '400. Il bel portale gemino è sormontato da tre rosoni. La decorarono i maggiori pittori del '200 - '300:
Cimabue, Giotto, i Lorenzetti, Simone Martini. Stupende le vetrate di Giovanni di Bonino e Puccio Capanna.La chiesa superiore, ad una navata, è impreziosita dagli affreschi di Giotto che illustrano la vita del Santo. Vi sono pure opere di Cimabue, Cavallini, Torriti. Nel convento, assai notevole è il Tesoro con rari codici miniati, dipinti, reliquiari, arazzi ecc. Interessantissima è la collezione Perkins, qui annessa.